Spettacolo dal titolo “Lucignolo non deve morire”

Grande successo nella mattinata di ieri ….lo spettacolo ha fatto “ il botto “….è arrivato dritto al cuore di tutti i 500 ragazzi presenti al primo e secondo turno, ragazzi del liceo classico, istituto tecnico commerciale, liceo scientifico e industriale-geometra….
Il messaggio dell’importanza del dono è giunto chiaro a tutti i presenti….la rete una tante squadre per la vita ed Amaram Onlus sono soddisfatti di quanto fatto…. l’ospite, Emanuela Imprescia, madre di Alessandro affetto da leucemia era emozionatissima: la storia di suo figlio e di tante altre famiglie come la sua riprendeva vita sul palco. Alessandro dopo anni di chemio e radio terapia, come ultima “spiaggia”, aspettava speranzoso di poter un giorno ricevere il “midollo osseo” da qualche suo “amico midollo-compatibile”. La compatibilità è di 1 su 100.000 persone. Quel giorno per Alessandro è arrivato, é stato fortunato, in Germania c’era un donatore compatibile che ha donato il suo midollo compiendo un gesto nobile: quello di ridare vita ad Alessandro superando così la malattia….anche la sera lo spettacolo ha avuto tantissimo successo, le quasi 300 persone presenti si sono emozionate ….c’era un silenzio surreale, son rimasti attenti fino alla fine, gli attori son riusciti a strappare molte lacrime tra i tanti sorrisi. Tutti sono tornati al proprio “micromondo”, alla propria quotidianità, col cuore pieno di gioia, arricchiti. Spettacolo da rifare

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *