4° Edizione ” La rarità in un pixel”

4° Edizione
Le meravigliose rarità Tema” La Rarità in un Pixel”

L’ edizione 2019-2020 del concorso “Meravigliose Rarità” di A.Ma.R.A.M. Onlus parte con una metafora interessante che vi spiegheremo a breve: il concetto di Pixel.

“Il termine inglese Pixel ha origine dalla contrazione delle parole picture ed element (pict-el, dun- que pixel) e serve a identificare ogni singolo puntino che compone un’immagine all’interno della memoria di un computer. Ogni pixel dunque rappresenta il dato più minuscolo dell’intera immagine e ha un valore preciso dato dalla sua posizione, dal colore e dall’intensità.

Così vicino…così lontano… Il pixel ci permette di guardare per intero una figura nel suo insieme, se per assurdo allargassimo l’immagine, riusciremmo a vedere singolarmente ogni pixel… e ci accorgeremmo persino se uno di essi è mancante. Tuttavia allontanandoci dall’immagine, riusciremmo nell’insieme a comprenderne la forma e i colori che solo in casi eccezionali, potrebbero scomparire del tutto. Il corpo umano non è altro che una grande macchina composta da un numero infinito di pixel e la malattia rara può essere in qualche modo associata a difetti di “pixel” che ren- dono in qualche modo il corpo umano più fragile e vulnerabile, ma quello che non si modifica è la sua essenza, ovvero la Persona.

Crediamo fortemente che la Persona, composta da un numero variabile di pixel, debba attraversare la vita, nel rispetto, nella cura e nell’amorevolezza che ciascun essere umano merita di vivere.

Art. 1 – Finalità

L’associazione malattie rare dell’alta murgia onlus – di qui innanzi A.Ma.R.A.M.  Onlus – bandisce la terza edizione   nazionale   del   concorso    dal    titolo “Le  Meravigliose   Rarità” rivolto   ai   bambini e ragazzi    delle    Scuole dell’infanzia, Primarie, Secondarie di Primo e Secondo grado, con   l’obiettivo   primario   di   favorire momenti di riflessione e di consapevolezza sul tema delle malattie rare, promuovendo la cittadinanza attiva. Le malattie rare rappresentano un vasto range di malattie (attualmente se ne contano circa 8000, delle quali circa l’80% hanno un’origine genetica) che possono coinvolgere tutti gli strati della popolazione e che per la gravità di alcune, sono ad elevato rischio di emarginazione e disabilità. Queste malattie sono caratterizzate da una ampia diversità di disordini e di sintomi, che variano non solo da malattia a malattia, ma anche da persona a persona affetta dalla stessa condizione patologica. Sintomi relativamente comuni possono nascondere differenti malattie rare, portando ad una diagnosi errata. Nelle raccomandazioni del Consiglio dell’Unione Europea dell’8 giugno 2009, si descrive come “malattia rara” quella condizione che presenta una prevalenza uguale o inferiore a 5 casi ogni 10.000 persone.

Art. 2 – Modalità di partecipazione

Le scuole che intendono partecipare al concorso dovranno individuare un docente referente che supporterà gli studenti nell’elaborazione del progetto. Il concorso è rivolto a bambini, adolescenti e ragazzi.

L’iscrizione e la partecipazione al concorso sono gratuite.

L’obiettivo è quello di sviluppare la tematica di interesse comune sulle malattie rare, sulla quale gli studenti si confronteranno attraverso l’utilizzo di linguaggi e modalità espressive differenti.

Il concorso prevede la realizzazione, individuale o in gruppo di un elaborato grafico, letterario, multimediale o lavorati in materiali vari sul tema “La Rarità in un Pixel”.

Per la partecipazione, ciascun partecipante dovrà indicare nel retro di ogni lavoro: TITOLO DELL’OPERA, SCUOLA, CLASSE O ALUNNO/A (nome e cognome), CITTA’, VIA, indirizzo EMAIL (pec), codice IBAN dell’istituto scolastico, SEZIONE 1 (per la scuola dell’infanzia), SEZIONE 2 (per la scuola primaria), SEZIONE 3 (per la scuola secondaria di primo grado), SEZIONE 4 (scuola secondaria di secondo grado).Se si partecipa come gruppo o come classe è necessario indicarlo nel retro dei lavori presentati.

 
Art. 2.1 – Tipologia di elaborati richiesti
 

  • Presentazione di una composizione letteraria: si accettano storie, filastrocche, rime, poesie, com- ponimenti, frasi, pensieri e riflessioni. Le composizioni potranno avere una lunghezza massima di 10 fogli in formato A4 e salvati su apposito CD, DVD o trasmesse tramite email.
  • Presentazione di un elaborato grafico: si accettano disegni eseguiti con qualsiasi tecnica (tempere, cere, pastelli, pennarelli, altre tecniche). Il formato potrà avere dimensioni massime fino a 70 cm x 100 cm e salvati su apposito CD o DVD.
  • Presentazione di una composizione multimediale: scatto fotografico ad alta nei formati compati- bili con Windows o video (racconto, intervista, opera teatrale, sketch, una canzone o altro) ad alta qualità in formato HD salvati su apposito CD, DVD o trasmesse tramite email.
  • Presentazione di un lavoro in vari materiali: si accettano sculture eseguite con vari materiali come pietra, metallo o plastica ecc. grandezza non oltre 40Hx25Lx25P cm.

Art. 3 – Iscrizione e termine di consegna degli elaborati

La classe o ciascun alunno partecipante dovrà far pervenire, entro ore 23.59 sabato 14 Marzo 2020, la scheda di adesione, unitamente alla liberatoria con autorizzazione per pubblicare foto, video e audio e gli elaborati secondo le seguenti modalità:

  • Scheda adesione, liberatoria/e e più elaborato in unico plico mediante posta raccomandata A/R presso la sede dell’associazione sita in Via Piceno, N.55 Altamura (BA), 70022, riportando sulla busta la dicitura “ 4° Edizione – Le meravigliose Rarità” tema “La Rarità in un Pixel”. , oppure in alternativa tramite email all’indirizzo referente.gravina@amaram.it, previo contatto con la referente del progetto Pace Teodora al numero 3483333483 NOME, COGNOME, CLASSE, SCUO- LA, TITOLO DELL’OPERA e SEZIONE 1 (per la scuola dell’infanzia), SEZIONE 2 (per la scuola primaria), SEZIONE 3 (per la scuola secondaria di primo grado), SEZIONE 4 (scuola secondaria di secondo grado).

Art. 4 – Valutazione e premiazione

Una commissione costituita da 5 a 9 componenti (interni e esterni dell’A.Ma.R.A.M Onlus) valuterà ad insindacabile giudizio, i migliori 12 elaborati tra quelli pervenuti assegnando un 1°, un 2° ed un 3° premio per ciascuna delle Sezioni in concorso. La valutazione terrà conto della coerenza dell’elaborato rispetto alla tematica affrontata, l’originalità del prodotto, l’efficacia del linguaggio espressivo utilizzato. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione al concorso. I lavori verranno altresì pubblicati sul sito dell’A.Ma.R.A.M. Onlus e di- vulgati su piattaforma social web. Il vincitore del primo premio di ciascuna sezione riceverà un buono del valore di 200 euro, invece il vincitore del secondo premio di ciascuna sezione riceverà un buono del valore di 100 euro, il tutto spendibile per approfondimenti sulla tematica inerente il concorso, invece il primo, secondo e terzo premio riceveranno una targa coniata. Ai classificati della scuola dell’infanzia saranno dati un set di giochi Montessori dello stesso valore.

Pubblicazione vincitori tra il 31 Marzo 2020 su pagina ufficiale Sito Web ww.amaram.it.

La premiazione avverrà il 18 Aprile 2020.

Art.5 – Utilizzo finale dei lavori e responsabilità dell’autore

Fatta salva la proprietà intellettuale delle opere che rimane all’autore o agli autori, l’Associazione A.Ma.R.A.M. Onlus si riserva il diritto d’utilizzo delle opere, selezionate per attività di pubblicizzazione sul sito web e per tutte le attività di promozione dell’iniziativa, con indicazione dell’autore delle stesse.

4 edizione Lettera invito Concorso Nazionale le meravigliose rarita

4 Edizione Concorso Nazionale Le Meravigliose rarita