IO E TE INSIEME

Un giorno camminando

vidi un bambino zoppicando

gli chiesi: stai male? hai dolore?

ma non so come chiamarti un dottore!

Primo gli ho parlato e poi

l’ho portato

in gran fretta

come una saetta 

all’ospedale più vicino

per curare il suo problemino.

Se insieme a me vorrai giocare

ti dovrai curare

e a niente pensare 

così la malattia potrai eliminare.

Averti conosciuto

tanto mi è piaciuto

un amico malata

va sempre accettato.

Non bisogna ignorare

ma solo aiutare.

 

della classe 3° B, scuola primaria “3° Circolo Roncalli” Altamura (BA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.